C.R.E.D. Centro Risorse Educative e Didattiche



Esperienze di autoformazione nel confronto 0-6

Riteniamo di fondamentale importanza creare occasioni, opportunità che permettano alle educatrici di incontrarci, di scambiare esperienze, di riflettere e condividere per proiettare idee nuove e diverse e comunque innovative, verso un futuro in cui, le esperienze che i servizi all′infanzia offrono ai bambini e alle famiglie, siano connotati da alti standard di qualità.

Le due proposte che si presentano coinvolgono infatti in prima persona, un buon numero di educatrici che si sono rese disponibili a lavorare in un′ottica di rete per l′intera Zona Educativa.

Le due proposte:

  • Documentazione di esperienze dei servizi del sistema integrato pubblico-privato attraverso il Giornalino “Piccoli Passi” (Redazione).

  • Percorso di formazione e ricercazione sulla Qualità dei servizi per l′infanzia 0-3.


Partecipanti
Educatrici dei nidi pubblici e privati e dei centri 0-6 e coordinatori pedagogici dei servizi


Comitato di Redazione per il Giornalino "Piccoli Passi"

Laboratorio per un gruppo di 5/6 educatrici che compongono la Redazione del Giornalino “Piccoli Passi”.

Incontri di valutazione e autovalutazione, correzione di bozze, individuazione di priorità e socializzazione.

La valutazione positiva, costruttiva del lavoro svolto dal gruppo di educatrici per la redazione del Giornalino ”Piccoli Passi”, è condivisa anche dalla Consulta (Coordinamento dei Coordinatori) e dal Coordinamento Pedagogico Zonale, come importante esperienza di documentazione e di autoformazione che nasce dal confronto e dalla riflessione in gruppo tra educatrici di servizi diversi. Nello stesso tempo si è ritenuto opportuno, dopo aver cambiato la testata del giornalino, di rivedere anche la sua impostazione grafica generale e l’organizzazione dei contenuti.

Si ritiene utile che il gruppo di lavoro non superi le 6 unità, 3 delle quali dovrebbero porsi in continuità per sostenere, con la propria esperienza pregressa quelle educatrici che per la prima volta si avvicinano alle modalità di documentazione che sono richieste dal Comitato di Redazione, per una comunicazione efficace. Ciò è ritenuto utile e necessario soprattutto perché il gruppo, che ha potuto partecipare attivamente nel tempo ed ha maturato un′esperienza significativa, possa sostenere chi per la prima volta si avvicini alla Redazione. Il Coordinamento Zonale prevede che la Redazione del Giornalino sia costituita anche dai Coordinatori Pedagogici dei servizi, che potrebbero pubblicare sul Giornalino la loro esperienza di coinvolgimento delle famiglie nel nido.

Per l’anno educativo 2019/2020 è prevista una sola pubblicazione del Giornalino “Piccoli Passi”.

Tempi:

Almeno 5 incontri di 2 ore per tutta la Redazione

- 12/09/2019, ore 17:00-19:00, c/o Unione Valdera

- 29/10/2019, ore 17:00-19:00, c/o Unione Valdera

- ______ , ore 17:00-19:00, c/o Unione Valdera

- ________ , ore 17:00-19:00, c/o Unione Valdera

- ________ , ore 17:00-19:00, c/o Unione Valdera

Esperti: A.M. Braccini, educatrici referenti dei servizi comunali e accreditati


Percorso di formazione e ricercazione sulla Qualità dei servizi per l′infanzia. Sopralluoghi nei servizi per la rilevazione della Qualità.

Il percorso formativo si pone in continuità con la ricerca avviata in alcuni servizi educativi della Valdera nel corso dell′anno educativo 2017/2018 tenendo conto dei dati dell′indagine forniti dalla Regione Toscana.

Procederemo con un lavoro di lettura delle proprie criticità emerse da ognuna delle 5 dimensioni della qualità che ogni servizio ha ricevuto, in maniera discreta, per una riflessione interna. Sulle criticità che i servizi individueranno a partire dal mese di gennaio saranno organizzati incontri di formazione partecipati da tutte le educatrici e dai coordinatori pedagogici che vorranno avviare una sperimentazione specifica, con lo scopo di migliorare il dato di qualità precedentemente rilevato.

Gli incontri avranno l’obiettivo di formare un gruppo di educatrici capaci di fare da soggetti propulsori del processo di autoformazione negli anni successivi.

L’ipotesi di lavoro del progetto formativo pone le proprie radici su un’idea di qualità intesa come un processo di cura costante del contesto fisico e relazionale di ciascun servizio, un processo di ricerca della qualità capace di restituire consapevolezza, responsabilità condivisa agli educatori di ciascun servizio.

L’idea è quella di prendere le distanze da obiettivi che inseguono il raggiungimento di standard anonimi e omologanti, proponendosi invece il rafforzamento delle potenzialità, delle specificità e dell’identità di ogni specifico contesto educativo.

Questo pensiero prevede un percorso che partendo da una prima fase esplorativa teorico/pratica, tende a ri-orientare l’indagine di ricerca della qualità oltre i confini di “modello statico” da rivedere una tantum.


Tempi:

- 20/01/2020, ore 17:00-19:00, c/o Unione Valdera

- 17/02/2020, ore 17:00-19:00, c/o Unione Valdera

- 09/03/2020, ore 17:00-19:00, c/o Unione Valdera


Esperti: S. Zingoni

Aggiornato al 15/10/2019

Ente gestore del CRED Valdera per il triennio 2011/2013, in convenzione con l'Unione dei Comuni della Valdera:
Associazione "Crescere Insieme" ONLUS
Sede Legale: Via Collodi, 20 - 56025 loc. La Rotta - Pontedera (PI) - C.F 01286950504
credvaldera@unione.valdera.pi.it - 0587 299507