C.R.E.D. Centro Risorse Educative e Didattiche



Laboratorio Didattico Territoriale "Giuseppe Salcioli"

Il “LABORATORIO DIDATTICO TERRITORIALE VALDERA SCUOLA SCIENZA”, fin dalla sua costituzione nel novembre 2010, si è proposto l’obiettivo di superare le carenze di cultura scientifica e promuovere il riconoscimento del valore sociale della scienza, costituendo in ogni scuola gruppi di lavoro sull’educazione scientifica e un coordinamento di Rete fra i Referenti di educazione scientifica di tutti gli istituti. Altro obiettivo fondamentale è quello dello sviluppo di una didattica laboratoriale nel confronto operativo con l’esperienza reale, una didattica del fare più che trasmissione di saperi già confezionati, per la rielaborazione critica dell’esperienza da parte dell’allievo nella valorizzazione di tutte le sue competenze. Una didattica aperta a tutto quello che il territorio può mettere a disposizione come ricchezza di relazioni sociali, risorse naturali e ambientali, attività e innovazioni del sistema produttivo e dei centri di ricerca come il Polo Valdera dell’Istituto Superiore Sant’Anna.
Per il prossimo anno scolastico il progetto LDT si propone di consolidare le esperienze di coordinamento della Rete territoriale dei Referenti, mediante incontri periodici (almeno 3 nel corso dell’anno) in grado di mettere a confronto  il lavoro dei gruppi LDT di ciascun istituto, o analoga struttura dipartimentale, nel dare “solidità e continuità alla programmazione sul territorio per perseguire la qualità  e l’efficacia degli interventi messi in campo”, come richiesto dalle  indicazioni regionali per il rafforzamento delle Conferenze Educative di Zona. In questo caso il coordinamento dei Referenti LDT costituisce il nucleo centrale del tavolo tematico di lavoro dedicato alle discipline STEM.
Il coordinamento di Rete assume come proprio impegno di progettazione annuale per l‘anno scolastico 2018/2019 un percorso di sviluppo delle pratiche laboratoriali nell′ambito delle discipline STEM, in continuità con le attività del Laboratorio Didattico Territoriale Valdera. I laboratori sono attivati in tutti gli ordini di scuola della Valdera e sono accomunati dalla centralità delle materie scientifiche STEM, che sono in questo momento all′attenzione anche della Comunità Europea tramite progetti Erasmus. La scienza intesa come strumento per creare interessi e motivazioni, promossa con metodologie laboratoriali innovative, che prevedono una partecipazione attiva e creativa degli studenti e la promozione di una visione verticale dei curricoli fra i diversi ordini di scuola. L′obiettivo generale per le possibili azioni di miglioramento da intraprendere, sia a livello di singolo istituto sia a livello di area, riguarda la riduzione degli esiti negativi che si registrano nei passaggi tra i vari cicli scolastici: dalla primaria alla secondaria di primo grado e dalla secondaria di primo a quella di secondo grado, principalmente nell′area delle discipline STEM.

Le attività previste sono:

1) prosecuzione delle esperienze legate al progetto "Prima Scienza", ovvero alla ricercazione scientifica nel primo ciclo di istruzione;

2) prosecuzione dell′esperienza di "Robotica Educativa", in collaborazione con l′Istituto di Biorobotica della Scuola Superiore Sant′Anna. Tenendo conto che i processi di insegnamento/apprendimento rappresentano le risposte operative verso i risultati attesi sempre più coerenti con i bisogni del singolo e del gruppo nella società che cambia, ci sembrano particolarmente significative le opportunità offerte dalla Robotica Educativa per l′organizzazione di laboratori logico-creativi. Ancor più se queste attività si connettono con una attenta revisione degli spazi di apprendimento, per facilitare il lavoro degli studenti che possono disporre di materiali e strumenti in un clima di rinnovamento complessivo della didattica;

3) realizzazione di 2-3 "Caffè Scienza junior", esperienze formative e divulgative avviate lo scorso anno ed estese quest′anno ad altri istituti, secondo le modalità già sperimentate con successo. In particolare si sottolinea la positività della collaborazione fra i ragazzi dei comprensivi impegnati a presentare le proprie esperienze su temi significativi della cultura STEM e gli studenti delle Superiori, che parteciperanno ai laboratori di preparazione dell’evento di presentazione pubblica e alla sua realizzazione, in modalità di alternanza scuola-lavoro;

4) individuazione di una cornice unitaria in cui inserire le iniziative di presentazione delle principali attività STEM svolte dagli Istituti Superiori: un “mese della Scienza” in cui il Villaggio scolastico delle scuole superiori di Pontedera sarà valorizzato come luogo di confronto e dibattito sui principali temi della cultura STEM, alternando agli interventi dei singoli istituti momenti di riflessione comune con seminari, conferenze ed altre opportunità aperte alla cittadinanza;

5) disponibilità di supporti e strumenti per le attività laboratoriali, acquisiti dal CRED e affidati in prestito d’uso alle classi richiedenti.

La proposta formativa inerente alle discipline STEM è valorizzata anche dalla formazione d′Ambito, che, accogliendo le proposte del Coordinamento di Rete LDT, propone per l′anno scolastico 2018/2019 un corso su "Competenze linguistiche e apprendimenti STEM", coinvolgendo gli insegnanti di italiano e le attività CLIL.

La struttura organizzativa del progetto LDT prevede:

- la direzione e progettazione delle attività è affidata a un Gruppo operativo di indirizzo e coordinamento diretto da un Dirigente Scolastico in rappresentanza della Rete Costellazioni e costituito da rappresentanti di Istituti Superiori e Comprensivi, da un rappresentante dell’Istituto Superiore S. Anna, da operatori del CRED Valdera;

- Il Comitato di Rete dei Referenti LDT per l’Educazione Scientifica, indicati da ogni singolo istituto, assicura a livello della rete di scuole della Valdera il coordinamento delle attività previste dal programma LDT;

- Il Tavolo di lavoro LDT sarà, infine, integrato con la partecipazione di tutti i soggetti istituzionali e associativi volta a volta interessati allo sviluppo del programma di attività che, a cadenza quadrimestrale, sarà anche oggetto di incontri con gli organismi previsti dalla Conferenza Educativa di Zona e dal Coordinamento dei Dirigenti Scolastici.

A cadenza quadrimestrale, a cura del gruppo di coordinamento, lo sviluppo delle iniziative e delle attività sarà oggetto di report (o incontro) con gli organismi previsti dalla Conferenza Educativa di Zona e il Coordinamento dei Dirigenti Scolastici.

Referenti del Progetto: Prof. Francesco Biasci e Prof.sse Manuela Morelli, Liliana Ragoni.

Visita il SITO WEB di LDT





















Anno Scolastico 2014/2015


Progetto attivo dal 01/10/2014 al 30/06/2015



Aggiornato al 19/09/2018

Ente gestore del CRED Valdera per il triennio 2011/2013, in convenzione con l'Unione dei Comuni della Valdera:
Associazione "Crescere Insieme" ONLUS
Sede Legale: Via Collodi, 20 - 56025 loc. La Rotta - Pontedera (PI) - C.F 01286950504
credvaldera@unione.valdera.pi.it - 0587 299507